Home

Al via la campagna del sistema Ance per denunciare il blocco delle opere pubbliche

ImgHP 64ad1d50-08fe-4f13-b680-2f0407f079ff

Sul sito www.sbloccacantieri.it potrai segnalare le opere bloccate, in ritardo o incompiute a causa delle procedure farraginose, della burocrazia asfissiante e delle disfunzioni legate al Codice degli appalti.

Lavoro intermittente senza valutazione dei rischi – INL, Circolare n.49/2018

Con l’allegata circolare n. 49 del 15 marzo scorso, l’Ispettorato Nazionale del Lavoro (INL) ha fornito alcune precisazioni in merito al divieto di stipula del contratto di lavoro intermittente in assenza della valutazione dei rischi, di cui all’art. 14, lett. c) del D.Lgs. n. 81/20151.

In particolare, l’Istituto ha ribadito, come già indicato nelle Circolari nn. 18 e 20 del 2012, che, in caso di violazione della disposizione suddetta, il contratto intermittente si considera nullo e pertanto si convertirà in un ordinario rapporto di lavoro subordinato.

Ciò anche in virtù del consolidato orientamento della Corte di Cassazione che, nel considerare la mancata valutazione dei rischi come elemento di contrarietà ad una norma imperativa di un contratto di lavoro “atipico”, ne dichiara la nullità parziale ai sensi dell’art. 1419 c.c. e la sua trasformazione nella “forma comune” di contratto di lavoro subordinato, pur in assenza di una norma “sanzionatoria” espressa.


L’Istituto ha, altresì, precisato che i trattamenti, retributivi e contributivi dovranno essere corrisposti in base al lavoro realmente effettuato, in termini sia quantitativi che qualitativi, sino al momento della conversione e, pertanto, secondo il principio della “effettività delle prestazioni”, il contratto potrà essere riconosciuto anche a tempo parziale.
 

------------------------------------

1 E' vietato il ricorso al lavoro intermittente: c) ai datori di lavoro che non hanno effettuato la valutazione dei rischi in applicazione della normativa di tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori.

1 allegato

letCircINL 49_2018-precisazioni-intermittente

Pubblicate le nuove Linee Guida n.1: Servizi di architettura e ingegneria

Pubblicata nella Gazzetta Ufficiale - Serie Generale n. 69 del 23 marzo 2018 la Delibera numero 138 del 21 febbraio 2018 inerente le "Linee Guida n. 1 - Indirizzi generali sull’affidamento dei servizi attinenti all’architettura e all’ingegneria aggiornate al d.lgs. n. 56 del 19/4/2017". 

Si allegano le Linee Guida e la relativa relazione illustrativa.

2 allegati

Linea guida n.1 aggiornate al dlgs 56_2017_sito
Linee Guida Rel. illustrativa SIA agg. d.lgs 56

 

 

Lavori pubblici: in Gazzetta la delibera ANAC che regolamenta la tassa sulle gare per il 2018

Pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 45 del 23 febbraio 2018, la delibera ANAC 20 dicembre 2017, concernente “Attuazione dell'art. 1, commi 65 e 67, della legge 23 dicembre 2005 n. 266” con cui vengono fissati, per l’anno 2018, i termini e le modalità dei versamenti dovuti da stazioni appaltanti, operatori economici e SOAper la partecipazione alle gare pubbliche.
 
Stazioni appaltanti ed operatori economici sono tenuti a versare a favore dell’Autorità i seguenti contributi in relazione all’importo posto a base di gara:
 
Importo posto a base di gara      
Quota stazioni appaltanti
Quota operatori economici
 
Inferiore a € 40.000
 
 
Esente
 
Esente
Uguale o maggiore a € 40.000 e inferiore a € 150.000     
 
€ 30,00
Esente
Uguale o maggiore a € 150.000 e inferiore a € 300.000
     
 
 
 
€ 225,00
€ 20,00
Uguale o maggiore a € 300.000 e inferiore a € 500.000     
 
€ 35,00
Uguale o maggiore a € 500.000 e inferiore a € 800.000     
 
 
 
€ 375,00
 
€ 70,00
 
Uguale o maggiore a € 800.000 e inferiore a € 1.000.000    
 
 
€ 80,00
Uguale o maggiore a € 1.000.000 e inferiore a € 5.000.000
 
 
€ 600,00      
 
€ 140,00    
Uguale o maggiore a € 5.000.000 e inferiore a € 20.000.000
 
 
 
€ 800,00      
€ 200,00    
Uguale o maggiore a € 20.000.000
    
€ 500,00    
Le SOA sono tenute a versare a favore dell'Autorità un contributo pari al 2% (due per cento) dei ricavi risultanti dal bilancio approvato relativo all'ultimo esercizio finanziario.
 

Si allega il relativo testo della Gazzetta Ufficiale. 

1 allegato

Delibera ANAC

Pagina 1 di 168

\r\n\r\n\r\n\r\n\r\n\r\n\r\n\r\n
ance-nazionale
 
logo cassa edile LOGO ESIEA
CREDITS