HomeLavori pubbliciCOVID-19: Modelli di istanza da presentare alle stazioni appaltanti

COVID-19: Modelli di istanza da presentare alle stazioni appaltanti

L’attuale situazione emergenziale connessa alla diffusione del virus COVID-19, sta incidendo in maniera importante sulla condizione finanziaria delle imprese.

Una crisi di liquidità gravissima che, ponendo a serio rischio il pagamento di subappaltatori, fornitori e lavoratori, sta mettendo in ginocchio il nostro intero settore.

L’ANCE, per tale motivo, sta portando avanti un pacchetto di proposte normative tese a ridare ossigeno agli operatori del settore, volte a conseguire SAL e pagamenti in tempi rapidissimi, anche in deroga alle condizioni di contratto e/o capitolato.

Nel frattempo, e con il medesimo obiettivo, è altresì opportuno attivarsi sin da subito anche nei confronti delle pubbliche committenti, al fine di evitare il devastante “effetto domino” su tutta la filiera.

Primarie stazioni appaltanti, tra cui l’ANAS, hanno già dato disposizione procedere in tal senso. Pertanto, al fine di supportarte gli associati in questa azione, ANCE ha predisposto due modelli di istanza da presentare alle stazioni appaltanti, l’una per l’ipotesi in cui i lavori siano ancora in corso (all. 1) l’altra per quella in cui dovessero essere stati già sospesi (all.2).

Naturalmente, si tratta di schemi di riferimento, da calibrare sulle singole fattispecie concrete.

2 allegati

All. 1 - lavori in corso esecuzione
All. 2 - lavori sospesi

\r\n\r\n\r\n\r\n\r\n\r\n\r\n\r\n
ance-nazionale
 
logo cassa edile LOGO ESIEA
CREDITS